superyacht tahiti
credito: Credit : Gregoire Le Bacon

Superyacht Charter

Quale primo polo per i Superyacht nel Pacifico del sud, Le Isole di Tahiti offrono innumerevoli crociere intorno alle 118 isole.

L’1% di terra e il 99% di oceano formano questo territorio grande quanto gli Stati Uniti continentali o l’Europa occidentale. Lusso e avventura vi attendono in uno dei posti più sicuri del mondo, dove la conservazione dell’oceano è da dieci anni la priorità del governo.

Solcate le acque delle bellissime lagune attraverso le profonde Passe delle varie isole, scoprite la cordialità della popolazione locale e il loro amore per l’affascinante cultura polinesiana, immergetevi e fate snorkeling in spot esclusivi, godetevi la più raffinata cucina di un resort, fatevi coccolare in una spa, acquistate le perle coltivate tahitiane e assaporate un raffinato picninc a piedi nudi su una spiaggia bianca deserta. Le Isole di Tahiti hanno tutto questo e vi faranno vivere emozioni ancora più esclusive.

Sentitevi pioneri pur godendo di tutti i comfort di una crociera o di un superyacht.

Gli esperti locali di superyacht vi assisteranno nella logistica e nella programmazione della crociera, sia che abbiate un’imbarcazione a noleggio o che navighiate privatamente.

superyacht tahiti charterLe Isole di Tahiti ospitano in media 50 superyacht ogni anno. Nel 2016, tra gli altri, si sono avvistati S/Y Vertigo, S/Y Seahawk, S/Y Destination, M/Y Askary, Fleet M/Y Vantage e AdVantage, M/Y La Dea 2, S/Y Bella Regazza, M/Y Seawolf, M/Y Suri, M/Y Senses, M/Y Dragonfly… e molti altri che veleggiano nelle acque della Polinesia Francese.

Le Isole di Tahiti

Primo centro
DOPO IL CANALE DI PANAMA
Nessun
PROBLEMA DI DOGANA E IMMIGRAZIONE
LIBERE
LICENZE CHARTER

LE ISOLE DI TAHITI PER ISS

Siamo lieti di condividere con voi un’anteprima presentata al Fort Lauderdale international Yacht Show. Vi dà un’idea dell’esperienza che potrete vivere con Tahiti Private Expeditions durante un soggiorno ne Le Isole di Tahiti a bordo di un superyacht.

Invitiamo tutti i partner a condividerne i contenuti!


  • Porti d’accesso

    Il porto principale d’accesso è Le Isole di Tahiti. È possibile anche programmare uno sdoganamento in alcune isole degli altri arcipelaghi (su richiesta anticipata e soggetta all’accettazione da parte dell’Ufficio Immigrazione e Dogana).

    Dogana

    Gli yacht possono entrare senza dazio per 36 mesi. É possibile trovare carburante esentasse con l’assistenza di un agente. I ricambi per gli yacht in transito si possono importare senza dazi.

    Immigrazione degli equipaggi

    I cittadini dell’Unione Europea possono entrare in Polinesia Francese senza limiti di tempo. I visti turistici permettono un soggiorno massimo di 3 mesi.

    I cittadini non-UE che hanno necessità di fermarsi per un periodo superiore ai tre mesi devono ottenere un visto di soggiorno presso le ambasciate o i consolati francesi del loro Paese di origine prima di entrare in Polinesia Francese. I cittadini non-UE devono avere una fidejussione internazionale emessa da un agenzia registrata oppure un biglietto aereo di ritorno prima di imbarcarsi per Tahiti.

    In casi eccezionali si può ottenere un visto di 15 giorni se si arriva via mare.

    Sanità

    Tahiti Tourisme ricorda ai viaggiatori che la vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria per chiunque sia stato in un Paese endemico e desideri visitare Le Isole di Tahiti.  

    La febbre gialla è una malattia virale delle regioni tropicali africane ed americane. Colpisce principalmente gli uomini e le scimmie ed è trasmessa attraverso il morso della zanzara Aedes.  Dall’inizio del 2017 questi casi sono numerosi con un aumento in Brasile nelle zone meridionali dello Stato di Bahia, toccando gli Stati di Espirito Santo e Minas Gerais e nell’area degli Stati di Rio de Janeiro e San Paolo ; si tratta di luoghi che condividono lo stesso ecosistema tropicale e subtropicale con foreste umide. I visitatori di questi Paesi con la presenza di febbre gialla potrebbero portare la malattia nei Paesi che ne sono privi. Per prevenire l’importazione di questa malattia, secondo il Regolamento Sanitario Internazionale, la vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria per ogni persona oltre i 9 mesi d’età che abbia soggiornato in un Paese endemico e che voglia visitare Le Isole di Tahiti. Ai visitatori può essere richiesto il certificato di vaccinazione per concedere l’ingresso.

    Le vaccinazioni sono richieste anche per i viaggiatori provenienti da zone a rischio.

    Ricordate anche che l’importazione di animali vivi, come gli uccelli, è proibita. Tuttavia il transito di cani, gatti e conigli può essere concesso dietro certificato e soggetto a procedure di quarantena. I prodotti animali (carne, pelli, ecc.) non possono essere sbarcati.

    -Lista dei Paesi, territori e aree- Richieste di vaccinazione e consigli per i viaggiatori internazionali, comprese febbre gialla e malaria, qui

    -Lista dei Paesi a rischio di febbre gialla e Paesi che richiedono la vaccinazione contro la febbre gialla qui

    -Per maggiori informazioni consultate il sito dell’Organizzazione mondiale della sanità

    Regole sui noleggi

    Il noleggio è legale in Polinesia Francese. L’imbarcazione deve avere un valore superiore agli 838.000 € e applicare una tariffa di noleggio giornaliero di almeno 1.675 €. Lo yacht deve avere un equipaggio di almeno tre membri professionisti a tempo pieno ed essere autorizzato al noleggio nel Paese di registrazione.

    Non c’è quota d’iscrizione ed è concesso per sei mesi rinnovabili. I tempi di rilascio sono di circa 5/6 settimane. La tassa di noleggio applicata è del 5% sul noleggio totale lordo. Solitamente gli agenti nautici inoltrano la richiesta prima dell’arrivo dell’imbarcazione.

    Cantieri navali

    Sono presenti le seguenti infrastrutture di riequipaggiamento:

    • Una gru di sollevamento di 300 tonnellate per unità fino a 40 metri e pescaggio illimitato.
    • Scalo di allagio per imbarcazioni fino a 60 m. di lunghezza, 4,5 m di pescaggio e 800 tonnellate.
    • Il bacino di carenaggio può ospitare imbarcazioni fino a 150 m, 6 m di pescaggio e 3.800 tonnellate.

    Tutte le infrastrutture si trovano a Papeete, la capitale, sull’isola principale di Tahiti.

    Sono in atto alcuni progetti con l’Autorità Portuale per aumentare la capacità di riequipaggiamento per i superyacht.

    Marina Taina può ospitare 20 yacht fino a 60 metri. Si trova a 10 minuti dall’aeroporto internazionale e a 20 minuti dal centro di Papeete.

    Il centro di Papeete ha una zona dedicata ai superyacht.

    Entrambi i luoghi sono dotati di videosorveglianza e guardie di sicurezza e offrono servizi di marina.

    Consigli per la navigazione

    Nessun permesso di navigazione è richiesto in Polinesia Francese. La maggior parte delle isole dello stesso arcipelago è raggiungibile in poche ore. Fuori da Tahiti si raccomanda di ancorare nelle baie protette nelle lagune o nelle lagune delgi atolli.

    Approvvigionamento

    Il principale centro di approvvigionamento è a Tahiti con eccellenti prodotti locali e importati. Ci si può approvvigionare anche con aerei cargo della linea aerea domestica nella maggior parte delle isole della Polinesia Francese.

    Per maggiori dettagli si prega di contattare il vostro agente nautico locale.

    Link alle agenzie nautiche:


  • Charter ne Le Isole di Tahiti

    Il noleggio è legale in Polinesia Francese. Una tassa del 5% è applicata alla tariffa di noleggio lorda totale prima della fine del noleggio.

    Crociere private

    Non si applicano tasse alle crociere private quando proprietario e ospiti sono a bordo.

    Ingresso in Polinesia Francese per gli ospiti degli yacht

    I cittadini dei seguenti Paesi possono entrare in Polinesia Francese senza visto:

    Tutti i cittadini dell’Unione Europea, Albania (solo e-passport), Andorra, Antigua & Barbuda, Argentina, Australia, Bahamas, Barbados, Bolivia, Bosnia (solo e-passport), Brasile, Cittadini britannici (oltremare), soggetti britannici con diritto di residenza, Brunei, Canada, Cile, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Hong Kong, Iceland, Israel, Japan, Kiribati, Macao, Macedonia (e-passport only), Malesia, Isole Marshall, Mauritius, Messico, Micronesia, Monaco, Montenegro (solo e-passport), Nauru, Nuova Zelanda, Nicaragua, Northern Mariana, Palau, Panama, Paraguay, St Christopher & Nevis, Samoa, San Marino, Serbia (solo e-passport), Seychelles, Singapore, Isole Solomon, Corea del Sud, Taiwan, Tonga, Tuvalu, Uruguay, USA, Vaticano, Venezuela.

    I cittadini di Bahrain, Bielorussia, Cina, India, Kuwait, Oman, Qatar, Russia, Sud Africa, Ucraina ed Emirati Arabi Uniti già in possesso di un visto Schengen per più ingressi con almeno sei mesi di validità ed emesso da un ufficio consolare francese, non hanno bisogno di un altro visto.

    Altri visiti Schengen visas others than above are not valid in Tahiti.

    Tutti gli altri cittadini internazionali devono ottenere un visto di breve durata presso il consolato o l’ambasciata francese più vicini prima dell’arrivo.

    Aeroporto internazionale

    L’aeroporto internazionale di Faa’a si trova sull’isola principale di Tahiti ed è collegato giornalmente con voli internazionali. Air France, Air Tahiti Nui, LATAM, Air New Zealand, Air Calin e Hawaiian Airlines servono l’aeroporto con voli regolari. I jet privati sono benvenuti e una saletta VIP è disponibile per questi passeggeri in arrivo e in partenza

    Voli locali

    Gli ospiti possono imbarcarsi sugli yacht sia a Tahiti sia in una delle isole volandovi direttamente con la linea aerea nazionale (Air Tahiti) o noleggiando un aereo privato in base all’itinerario.

    In crociera ne Le Isole di Tahiti

    La rotta tra un’isola e l’altra solitamente è breve, non più di poche ore a meno che non vogliate spostarvi da un arcipelago all’altro (per esempio: dalle Isole della Società agli atolli delle Tuamotu sono circa 20 ore di navigazione).

    Si può pianificare un viaggio praticamente in ogni periodo dell’anno, con una più alta probabilità di precipitazioni tra novembre e marzo e venti alisei tra aprile e ottobre. I mesi più richiesti sono dicembre e gennaio come pure aprile-maggio e ottobre.

    Alloggiare in riva al mare

    L’isola principale di Tahiti offre resort di lusso per gli ospiti. Quando due arcipelaghi si trovano sulla rotta di una crociera, gli ospiti spesso scelgono di raggiungere la successiva destinazione in aereo (di linea o privato) per evitare lunghe traversate. Questi resort sono anche la soluzione perfetta per vivere un’emozione in più prima o dopo una crociera.

    Attività

    Ogni tipo di attività terrestre ed acquatica è disponibile sulle varie isole tramite professionisti esperti dedicati.

    Per informazioni sugli yacht disponibili per il noleggio ne Le Isole di Tahiti, si prega di contattare il vostro broker nautico.


  • Logo CN  logo 37 south 
    Y.co
      


  • ISOLE DELLA SOCIETÀ

    Giorno 1: Imbarco a Tahiti o Moorea
    Giorno 2: Moorea
    Giorno 3: Huahine
    Giorni 4/5: Taha’a – Raiatea
    Giorno 6: Bora Bora
    Giorno 7: Bora Bora – volo nel tardo pomeriggio per Tahiti


    ATOLLI DELLE TUAMOTU

    Giorno 1: Volo per Fakarava da Tahiti – imbarco sullo yacht / crociera verso la Passe meridionale di Fakarava
    Giorno 2: Passe meridionale di Fakarava
    Giorno 3: Ritorno alla Passe settentrionale di Fakarava al mattino presto –
    traversata verso l’atollo Toau
    Giorno 4: Apataki
    Giorni 5 – 6: Rangiroa
    Giorno 7: Volo di ritorno per Tahiti


    ISOLE MARCHESI

    Giorno 1: Volo da Tahiti a Nuku Hiva – Imbarco
    Giorno 2: Nuku Hiva
    Giorno 3: Ua Huka
    Giorno 4: Hiva Oa
    Giorno 5: Ua Pou
    Giorno 6: Nuku Hiva
    Giorno 7: Volo di ritorno a Tahiti


    Ogni itinerario si può combinare con uno o più arcipelaghi a seconda dei tempi di crociera. Il tempo dedicato alle varie isole in questi esempi di itinerari è il minimo consigliato per godervi ogni destinazione. Si consiglia di considerare 10-12 giorni all’interno dello stesso gruppo di isole per vivere al meglio l’esperienza. Si possono organizzare itinerari anche alle Australi e alle Gambier, che sono ancora meno battute.


  • QUALI SONO LE COSE DA NON PERDERE NELLE ISOLE DELLA SOCIETÀ?

    Ci sono molte possibilità di attività acquatiche e terrestri grazie alle lagune cristalline e alle montagne lussureggianti di queste isole. Non perdetevi un tradizionale picnic su un isolotto e l’acquisto delle perle nere. Tour in ATV o 4×4 tra le meravigliose vallate delle isole, una raffinata cena e un trattamento di bellezza polinesiano, un giro in kayak al crepuscolo nell’unico fiume di Raiatea, una visita alle piantagioni di vaniglia a Taha’a, un’immersione tra le mante a Bora bora, avvistare e, magari, nuotare con le megattere intorno a Moorea o Tahiti.

    QUALI SONO LE COSE DA NON PERDERE NELLE ISOLE TUAMOTU?

    Questo è il luogo dove immergervi e ammirare uno dei più sorprendenti scenari sottomarini. Diving e snorkelling sono di prima classe in quello che è il più spettacolare punto d’immersione del pianeta. Gli atolli permettono qualsiasi tipo di attività acquatica. Scoprite le spiagge rosa di Fakarava, trascorrete una giornata con gli isolani in un villaggio remoto a Toau, visitate un allevamento di perle e scoprite come si innestano le ostriche per produrre questa gemma oceanica, immergetevi con i delfini a Rangiroa, incontrate squali amichevoli mentre fate diving, fate una degustazione di vini nell’unico vigneto esistente a queste latitudini, pescate e godetevi il fatto di essere ai confini del mondo!

    QUALI SONO LE COSE DA FARE SULLE ISOLE MARCHESI?

    Prendete parte al ricco patrimonio culturale degli abitanti delle Marchesi, tra cui i tatuaggi, le incisioni e l’arte della tessitura, che condivideranno volentieri con voi. Percorrete spettacolari sentieri di trekking o godetevi un safari in 4×4 lungo le scogliere e le cascate delle isole osservando i maestosi cavalli selvatici allo stato brado. Scoprite dove visse gli ultimi anni della sua vita il pittore francese Paul Gauguin, condividete un pranzo tradizionale e imparate la « danza dell’uccello ». Fate snorkelling con centinaia di delfini e immergetevi tra le mante e i pesci martello. Le mante si avvistano spesso dalla prua della barca di sera e sono semplicemente spettacolari!

    QUAL È LA STAGIONE MIGLIORE PER VISITARE LA POLINESIA FRANCESE?

    Qualsiasi periodo dell’anno, tuttavia le probabilità di pioggia sono più alte tra novembre e marzo (estate australe) quando il clima è più caldo.

    QUANDO ARRIVANO LE MEGATTERE NELLE ACQUE DELLA POLINESIA?

    Se fate una crociera tra luglio e ottobre è più facile incontrare le balene. Considerati gli itinerari classici degli yacht si vedono meglio intorno a Tahiti, la penisola di Tahiti e Moorea, ma si possono avvistare anche nelle altre isole.

    QUAL È LA PROBABILITÀ DI URAGANI?

    È molto bassa. La Polinesia Francese ha una media di un uragano ogni dieci anni tra novembre e marzo. Le previsioni meteo sono molto affidabili e, se dovesse esserci la possibilità di formazione di un uragano intorno alle isole in cui state navigando, gli yacht hanno il tempo di mettersi al riparo alle Marchesi. Questo gruppo di isole è spesso fuori dalla potenziale zona di depressione.

    CHE ABBIGLIAMENTO SI INDOSSA NEI RESORT?

    È molto casual, poichè i resort si trovano sulle bellissime spiagge. L’abbigliamento è più formale la sera se andate a un ristorante raffinato, ma è casual se restate al bar o cenate sulla spiaggia.

    LA POLINESIA FRANCESE È ADATTA AI BAMBINI?

    Sì, c’è molto da fare e da esplorare per i bambini. Per esempio, si possono organizzare cacce al tesoro negli atolli delle Tuamotu e i più piccoli si divertiranno a sguazzare nelle basse acque circondati da centinaia di pesciolini colorati.

    CHE TIPO DI APPROVVIGIONAMENTO È DISPONIBILE PER GLI YACHT?

    Praticamente di tutto! Forniture di pesce fresco e prodotti caseari vengono importati in Polinesia Francese dagli Stati Uniti, Australi, Nuova Zelanda, Cile e Francia. Ogni mattina potete trovare croccanti baguette e croissant grazie all’influenza francese. Potete ricevere qualsiasi tipo di rifornimento con gli aerei cargo da Tahiti in qualsiasi destinazione dove vola la compagnia nazionale Air Tahiti.

    È FACILE AVERE UN TRATTAMENTO DI BELLEZZA DI QUALITÀ?

    Sì, specialmente intorno alle Isole della Società. Tutti i resort hanno una spa con un’ampia lista di trattamenti e con prodotti di qualità dei migliori brand.

    QUALI SONO LE ATTIVITÀ PIÙ RICHIESTE QUANDO SI NAVIGA CON UN SUPERYACHT?

    La maggior parte delle attività terrestri individuali (ATV, safari in 4×4 all’interno delle isole, picnic sugli isolotti), qualsiasi attività acquatica (diving, snorkelling, surf, vela, avvistamento di balene durante la stagione, pesca ad arpione, free diving, sci d’acqua, paddleboard, jet ski), ma si può anche ospitare un gruppo di danza tradizionale sul ponte dello yacht.

    OLTRE A TAHITI È POSSIBILE FARE IL CAMBIO DI PASSEGGERI DURANTE LA CROCIERA?

    Sì, è sufficiente che nell’isola ci sia un aeroporto. Di solito sui voli di linea gli ospiti in partenza si imbacano quando quelli in arrivo sono già sbarcati.