Visti e permessi di soggiorno

Quasi tutti i visitatori stranieri che arrivano nella Polinesia Francese hanno bisogno di un visto alle seguenti condizioni. In ogni caso tutti i visitatori devono essere in possesso di un passaporto valido.

1.Soggiorni inferiori u uguali a sei mesi (per scopi turistici)

TUTTI GLI STRANIERI devono avere un visto per entrare nella Polinesia Francese, eccetto i cittadini di:

Ogni Paese dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria);
– Visitatori in possesso di un permesso di soggiorno rilasciato da uno dei Paesi membri dell’Unione Europea aderenti a Schengen;
– Paesi dell’Area Economica Europea (Islanda, Liechtenstein, Norvegia);
– Andorra;
– Principato di Monaco;
– Repubblica di San Marino;
– Vaticano;
– Svizzera;

Paesi non soggetti a visto per brevi soggiorni definito dal decreto legge del 29 Dicembre 2011 in riferimento ai documenti e visti richiesti per gli ingressi di cittadini stranieri nel territorio della Polinesia Francese (www.legifrance.gouv.fr):

– Antigua-Barbuda
– Argentina
– Australia (compresi i residenti di Norfolk)
– Bahamas
– Barbados
– Bolivia
– Brazil
– Brunei
– Canada
– Chile
– South Korea
– Costa-Rica
– El-Salvador
– United States (inclusi i residenti delle Samoa Americane e di Guam)
– Guatemala
– Honduras
– Israel
– Japan
– Kiribati
– Malaysia
– Northern Mariana Islands
– Marshall Islands
– Mauritius
– Mexico
– Federated States of Micronesia
– Nauru
– Nicaragua
– New Zealand (inclusi i residenti di Tokelau, Niue e Isole Cook)
– Palau
– Panama
– Paraguay
– Saint-Christophe-et-Niévès
– Salomon Islands
– Seychelles
– Singapore
– Tonga
– Tuvalu
– Uruguay
– Venezuela
– Western Samoa

Inoltre, esenzioni speciali possono essere concesse ai possessori di un passaporto diplomatico, governativo o biometrico di alcuni Paesi.
I visitatori con un visto per soggiorno breve devono essere in possesso, al loro arrivo, di un biglietto aereo di ritorno.

2. Soggiorni superiori ai tre mesi

Se un cittadino straniero desidera fermarsi per un periodo superiore a tre mesi in Polinesia Francese, deve fare richiesta di un visto per soggiorno di lunga durata.

Fanno eccezione solo i cittadini dei Paesi dell’Unione Europea, dell’Area Economica Europea, Svizzera, Principato di Monaco e Repubblica di San Marino.

3. Richieste di visto

Prima dell’arrivo in Polinesia Francese, i richiedenti devono contattare la Prefettura del loro luogo di residenza (se sono in Francia) o la più vicina ambasciata o consolato del loro luogo di residenza.

Qualsiasi richiesta di visto è di competenza di queste autorità. Si prega di controllare i relativi siti internet per richiedere un appuntamento e la lista dei documenti necessari da allegare alla richiesta di visto di lunga durata nella Polinesia Francese.

Per qualsiasi altra informazione relativa agli ingressi di cittadini stranieri e soggiorni nella Polinesia Francese, si prega di contattare la “Direction de la Règlementation et du Contrôle de la Légalité (DRCL)” per email: etrangers@polynesie-francaise.pref.gouv.fr

I cittadini di altri Paesi devono richiedere un visto presso un’ambasciata o un consolato francesi presso il loro Paese di residenza, compresi gli stranieri in possesso di un permesso di soggiorno temporaneo (1 anno nella Francia metropolitana). Il visto deve obbligatoriamente riportare la dicitura: “valido per la Polinesia Francese”.

Gli stranieri con permesso di soggiorno permanente nella Francia continentale non devono richiedere un visto. Eccetto i cittadini dell’Unione Europea e gli stranieri in possesso di un permesso di soggiorno permanente per la Francia continentale valido 10 anni, tutti gli stranieri devono esibire un biglietto di ritorno oppure, al loro arrivo, pagare un deposito di rimpatrio. Per maggiori informazioni, visitate il sito : www.polynesie-francaise.pref.gouv.fr

PAESI ESENTI DALLE RICHIESTE DI VISTO DI TRANSITO         
Bahamas Papua New Guinea
Bermuda Paraguay
Bolivia Peru
Colombia Philippines
Costa Rica Republic of Marshall Islands
Ecuador Samoa
Federated States of Micronesia Solomon Islands
Indonesia Thailand
Kiribati Tonga
Nauru Tuvalu
Palau Vanuatu
Panama Venezuela