Raiatea
La culla

DELL’ANTICA POLINESIA

Raiatea

Il cuore pulsante de Le Isole di Tahiti batte da un punto particolare di Raiatea, il sacro marae di Taputaputea. L’espansione dei polinesiani in tutto il Pacifico iniziò a Raiatea proprio da questo luogo. Dopo la benedizione, le cerimonie e celebrazioni sacre, le canoe dei primi fondatori si avventurarono a nord fino alle Hawaii e a ovest verso la Nuova Zelanda. Raiatea, che significa “paradiso lontano” e “cielo dalla luce tenue”, si chiamava inizialmente Havai’i, poiché è considerata la terra d’origine degli antichi polinesiani. Riconosciuta come la più sacra isola della regione, le montagne tappezzate di verde s’innalzano fino alla vetta coperta di nubi del monte Temehani.

Scoprite di più sulla storia di Raiatea e su Le Isole di Tahiti qui.

map of Raiatea

Raiatea

12,237
POPULATION
148
KM²
UTUROA
CENTRO AMMINISTRATIVO
45 MIN
DI VOLO DA TAHITI

Motivi per soggiornare a Raiatea

La culla della cultura polinesiana

Un tempo nota come Hava’ī, Raiatea è conosciuta come la culla degli dei e ospita tesori archeologici (marae, petroglifi…) testimoni di una cultura e di una storia ancora presenti. In quanto prima isola polinesiana ad aver ospitato un insediamento umano, Raiatea offre il più spettacolare e il primo marae internazionale del triangolo polinesiano, chiamato Taputapuatea, dove hanno luogo cerimonie di inaugurazione, alleanze politiche e congressi internazionali. Un tempo, il sito era proibito ed era il quartier generale dei poteri politici e religiosi della regione. Oggi, tuttavia, comunità di Hawai’i, Nuova Zelanda e Isole Cook si riuniscono ancora in questo luogo di pellegrinaggio, considerato la casa della loro cultura sacra.

Il paradiso della vela

Raiatea è la meta più gettonata dagli appassionati di vela de Le Isole di Tahiti. Molte società di noleggio e marittime hanno deciso di stabilirsi a Raiatea. L’isola ospita moltissimi attracchi e baie (profonde e calme) immerse in un ambiente incontaminato (crateri vulcanici, cascate). Le condizioni di navigazione sono eccellenti. Fare rotta verso le pacifiche Isole Sopravento settentrionali è un vero piacere, almeno quanto lo è aggirarsi all’interno della laguna.

Un patrimonio naturale unico

Raiatea è un’incredibile fonte di interesse per i naturalisti e per gli appassionati proprio per la sua rara flora endemica e la sua fauna. Il monte Temehani ospita l‘apetahi (oltre a circa 30 altre piante endemiche), un fiore unico al mondo divenuto il simbolo di Raiatea. Questo fiore bianco e delicato, semicircolare, sboccia solamente all’alba. Temehani è inoltre la casa di molte specie animali endemiche, come la cicala polinesiana e la procellaria tahitiana, una specie protetta.

Raiatea vanta inoltre l’unico fiume navigabile della Polinesia Francese. Non lasciatevi sfuggire la possibilità di unirvi a una gita in canoa nel cuore della foresta tropicale di pūrau, bamboo e māpē (Inocarpus fagiferus). Secondo la leggenda, il fiume è stato il punto di partenza di tutte le migrazioni polinesiane verso le Hawai’i e la Nuova Zelanda.