island of maupiti

3 GIORNI A MAUPITI

credito: Pierre-François Grosjean

Itinerario

I visitatori in cerca di autenticità godranno delle pensioncine familiari di Maupiti, gli unici alloggi disponibili sull’isola. Gli esploratori visiteranno le grotte di Vai’ea e il motu Pae’ao, che ospita un sito archeologico che risale al IX secolo, uno dei più antichi della Polinesia. A soli 40 km dai piaceri di Bora Bora, Maupiti è una piccola isola dell’arcipelago delle Società. Questa tranquilla comunità vi darà serenità e calore. L’ospitalità dell’isola, che cercano molti assidui visitatori, si combina con una bellezza naturale senza precedenti. Maupiti è la prima terra conosciuta di Tahiti quando i marinai incontrarono questo regno da favola.

Giorno 1: Giro dell’isola

  • Il villaggio di Vai’ea
    Il villaggio di Vai’ea si annida ai piedi della scogliera. Molti uccelli marini trovano rifugio tra le nicchie e le caverne delle rocce, che formano uno spettacolare sfondo al villaggio di Vai’ea. Proseguendo a nord dell’isola, il tour raggiunge la valle di Hiranai e is suoi interessanti monumenti megalitici, come il tiki a forma fallica e, sulle rocce, petroglifi che sembrano tartarughe. Ancora più all’interno della valle di Vaitia, un’enorme pietra piatta si dice sia stata la leggendaria canoa di Hiro.
  • Passeggiata da Vaiea alle scogliere di hotu
    Gita in barca con guida. Queste scogliere alte 165 m incombono sul villaggio di Vaiea. Lo scosceso sentiero si apre attraverso una bassa vegetazione di mape, alberi di mango e Hibiscus Tiliaceus prima di risalire la dorsale. Gli spazi tra le piante permettono di vedere lo splendido paesaggio sul motu e sulle trasparenti acque della laguna. Giunti al primo picco, la veduta si apre sull’oceano e gli escursionisti possono osservare le sommità di Teurafaatui o Nuupere, che s’innalzano fino a un’altezza di 341 metri.

Giorno 2: Attività nautiche

  • Gite sul motu
    Una gita attraverso la bassa laguna turchese permette facilmente di vedere mante e razze maculate, che danzano tra una moltitudine di pesci iridescenti. Di fronte al villaggio di Vai’ea, i due motu fiancheggiano le Passe, Pitiahe e Tiapaa, che proteggono il marae Ofera, scoperto solo recentemente. A nord, tra due grandi motu, lungo il passaggio di Hiro e un giardino di corallo, Paeao ha un ricco passato con un sito archeologico risalente al IX secolo, uno dei più antichi della Polinesia.
  • Alla sua sinistra, il motu Auira ospita piantagioni di melone e grandi mulini a vento, che sovrastano i resti del marae. Un guado naturale, conosciuto anche come “il passaggio degli squali bebè”, scorre fino a Punta Tereia e alla sua magnifica spiaggia di sabbia fine.

Giorno 3: Attività culturali

  • Su richiesta:
    Una sessione culturale si può svolgere nella pensione dove siete ospiti.